PICTURE OF LIFE

La fotografia come riscatto sociale

Picture of Life è un percorso formativo in cui i fotografi Ambassador della Manfrotto School of Xcellence insegnano tecniche fotografiche, effetti di luce, street photography - e molto altro - a persone provenienti da situazioni di disagio o di emarginazione. Lo scopo è quello di offrire loro una nuova possibilità di riscatto per cambiare la propria vita attraverso un’esperienza professionale e immaginare così un futuro migliore.

Manfrotto sostiene il progetto creando uno studio fotografico permanente nei centri coinvolti e fornendo ai partecipanti le attrezzature fotografiche necessarie per tutto il programma, nonché organizzando il corso sotto tutti gli aspetti. Alla fine del percorso i più meritevoli diventano proprietari dell’attrezzatura.

Il programma è stato lanciato nel 2014 in collaborazione con il Ministero di Giustizia italiano e due centri di riabilitazione giovanile, il primo a Napoli - Associazione Jonathan – e l’altro a Verona - Istituto Don Calabria – coinvolgendo a sessione sei/sette ragazzi di età compresa tra i 14 i 20 anni.

Considerata la risposta positiva, negli anni l’iniziativa è stata replicata in Italia ed estesa anche all’estero.
Abbiamo organizzato dieci edizioni finora: quattro a Napoli, una a Verona, una a Vicenza, due a New York (USA), una a Birmingham (UK) e una a Shanghai (Cina) , formando circa 80 persone.

Anche se il format del progetto è unico, ogni edizione ha le sue specificità. L’edizione di Vicenza ha coinvolto un’associazione che aiuta donne vittime di violenza; le edizioni negli Stati Uniti hanno visto protagonisti adolescenti provenienti prevalentemente dalle comunità di immigrati a New York, quella nel Regno Unito è stata rivolta a ragazzi non-udenti e con difficoltà a trovare un impiego. In Cina abbiamo coinvolto i ‘Left-Behind Children’, ragazzi che vivono in condizioni di disagio poiché, invece di seguire i genitori nelle città, rimangono nei villaggi con i nonni o accuditi dalle comunità locali, risentendo dell’abbandono causato dalla lontananza dei genitori.

Ogni anno è associato a un tema fotografico, un fil rouge che lega le diverse edizioni realizzate in giro per il mondo: il 2014 è stato intitolato “Scattare” per una vita nuova, il 2015 Il Cambiamento, il 2016 Le Città invisibili e il 2017 ha trattato il tema della Bellezza.

Con Picture of Life le persone imparano a vedere il mondo con un occhio diverso, cogliendone la bellezza ed esprimendo le proprie emozioni.

2014

“Scattare” per una vita nuova

2015

Cambiamento

2016

Città invisibili

2017

Bellezza

Al termine di ciascuna edizione sono stati premiati i partecipanti più appassionati e i lavori di tutti sono stati esposti in diverse mostre itineranti tra cui il Festival del Volontariato di Lucca e alla Galleria San Fedele di Milano. Per alcuni, il progetto ha aperto le porte alla professione fotografica, ma a tutti ha dato e continua a dare un’opportunità di riscatto sociale: nuove prospettive di vita, fatte di investimento personale, passione, disciplina e merito.

I nostri brand